Skip to content

Portale ITIS G. Vallauri Velletri

Via Salvo D'Acquisto 37, Velletri (RM) - Tel.: 069626029-069626568
Fax : 0699335801 (Segreteria)- 069620200 (Presidenza)
E-mail: info@itisvallauri.net

ECDLCiscoAxiosScuola@Famiglia - Portale Genitori
Assenze del personale - modalità PDF Stampa E-mail
Mercoledì 19 Ottobre 2011 07:27

MINISTERO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE

LICEO SCIENTIFICO DI SCIENZE APPLICATE

"G.VALLAURI"

Prot. PERSONALE DELLA SCUOLA

SEDE

Oggetto: Assenze per malattia, modalità di certificazione e controlli.

Tenuto conto delle disposizioni sulle assenze per malattia contenute nel CCNL/06.09, nell’art. 71 del D. L. 112/2008 convertito, con modificazioni, dalla Legge 6 agosto 2008, n. 133, nelle circolari n. 7/2008 del e n. 8/2008 del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, nel D.Lvo 27 ottobre 2009, n. 150, nonché nel Decreto 18 dicembre 2009, n. 206 e nella recente circolare n. 10/2011 che richiama novità introdotte dal D.L. n. 98/2011, convertito in L. n. 111/2011, si invita tutto il personale in servizio ad attenersi alle seguenti disposizioni:

Fasce di reperibilità

Il personale assente per malattia dovrà osservare le seguenti fasce orarie di reperibilità:

dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,00 tutti i giorni, anche non lavorativi e festivi

Certificazione

La certificazione prodotta a giustificazione della malattia per i primi due eventi dell’anno solare, se essi prevedono un’assenza inferiore a 10 giorni, può essere indifferentemente rilasciata da una struttura pubblica o privata.

A partire dal terzo evento, e per tutte le assenze superiori a 10 giorni, l’assenza deve essere giustificata con certificato medico telematico del medico di base convenzionato con il SSN.

Assenza per visite specialistiche, terapie, prestazioni diagnostiche

In caso di assenza per visite specialistiche, terapie, prestazioni diagnostiche, da svolgere in strutture pubbliche, convenzionate con il SSN o private, il personale deve presentare in tempo utile la richiesta al dirigente scolastico specificando a quale delle seguenti diverse tipologie di assenza intende ricorrere, a seconda delle circostanze, del tempo necessario ad effettuare la prestazione, della valutazione del medico curante:

  •  Permesso breve (da recuperare entro i due mesi successivi) in misura non superiore alla metà delle ore di servizio della giornata, per un massimo di 2 ore per i docenti;
  • Permesso retribuito da giustificare con documentazione cartacea (rilasciata indifferentemente da struttura pubblica o privata) dell’avvenuta prestazione o autocertificazione;
  • Assenza per malattia da giustificare con certificato medico cartaceo rilasciato indifferentemente da struttura pubblica o privata attestante la prestazione con l’indicazione dell’orario in cui è stata effettuata.

Controllo della malattia

La scuola disporrà il controllo della malattia, ai sensi delle vigenti disposizioni, ad esclusione dei casi di

ricovero o day hospital presso strutture ospedaliere pubbliche e private.

Il dipendente, pur in presenza di espressa autorizzazione del medico curante ad uscire, è tenuto a farsi trovare nel domicilio comunicato alla scuola ogni giorno, anche domenicale o festivo,nelle fasce di reperibilità indicate.

Nel caso in cui il dipendente durante la malattia dimori in luogo diverso da quello comunicato o debba assentarsi dal proprio domicilio per visite mediche, accertamenti specialistici indifferibili o altri giustificati motivi da certificare, deve darne preventiva comunicazione alla scuola.

A tale proposito si ricorda che l’assenza ingiustificata alla visita fiscale comporta una specifica sanzione economica e l’eventuale applicazione da parte del dirigente scolastico di una sanzione disciplinare.

Ai sensi del D.M. 18 dicembre 2009, n. 2006, è escluso dall’obbligo di rispettare le fasce di reperibilità il personale per il quale la malattia è eziologicamente riconducibile a

patologie che richiedono terapie salvavita, infortuni sul lavoro, malattie per le quali è stata riconosciuta la causa di servizio, stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta.

Per far valere questo diritto,

il dipendente deve accertarsi che l’amministrazione sia in possesso della documentazione relativa alle patologie che prevedono l’esenzione dal controllo fiscale.

Decurtazione della retribuzione

Per ciascuna assenza per malattia viene operata una decurtazione della retribuzione per i primi 10 giorni di assenza. In caso di proroga di un periodo di malattia per uno o più periodi successivi, la malattia viene considerata come un unico evento e viene effettuata una sola decurtazione della retribuzione nei primi 10 giorni, purché l’assenza sia continuativa.

La decurtazione della retribuzione

non viene operata per le seguenti tipologie di assenza per malattia:

  • Assenze per malattia dovute a infortunio sul lavoro
  • Assenze per malattia dovute a causa di servizio
  • Assenze per malattia dovute a ricovero o day hospital
  • Assenze dovute a convalescenza post-ricovero, purché il periodo sia immediatamente successivo al ricovero
  • Assenze per malattia dovute a patologie gravi che richiedano terapie salvavita

Certificato telematico

Si raccomanda a tutto il personale un’attenta lettura della circolare n. 1 del 19 marzo 2010 del Dipartimento della Funzione Pubblica nella quale si forniscono indicazioni sulla trasmissione telematica dei certificati medici prevista dall’art. 69 del Dlgs 150/09, che ha aggiunto l’art. 55-septies al D.Lvo 165/2001.

Adempimenti del personale

Le esclusioni dall’obbligo di reperibilità e dalla decurtazione della retribuzione devono essere espressamente dichiarate dal personale nel modello di domanda o nella comunicazione per fonogramma dell’assenza e documentate con idonea certificazione medica che attesti che la patologia è conseguente alla situazione dichiarata.

Velletri, 3 ottobre 2011                                                                                                                      IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                                              Ida Crea

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 19 Ottobre 2011 07:35 )
 

Attenzione



Curriculum diplomati

 


(Tirocinio Formativo Attivo)

 


 

Orario definitivo: 

 

(orario classi)

 

(quadro sett. docenti)

 
 

Amministrazione Trasparente

Albo Pretorio

Ufficio Relazioni con il Pubblico

Privacy

Note legali

Elenco Siti Tematici

 

Chi è online

 9 visitatori online